RFRED

IL BLOG

LogoBSC11
GOBBI1
logo225
LEFOGLIE1
BFSSX150.PNG

 

 

IN PISTA CON RF

 

23 LUGLIO MISANO  FULL

​5 AGOSTO TAZIO NUVOLARI

18 AGOSTO IMOLA FULL

3 SETTEMRE MUGELLO

24 SETTEMBRE CREMONA 

​9-10-11 NOVEMBRE ALMERIA

 

 

PER INFO 3935636044

 

 

unnamed1
duccini
LELESSX
WhatsAppImage2018-04-03at11.00.18.jpeg
logo2
ABCCCCCC.PNG
D.F.GROUPHomewebsitoincostruzione1
FRUTTI
logo
Senzanome
logo-techok
22/02/2016, 09:50



Michael-Van-Der-Mark


 HONDA COMINCIA BENE



Il pilota della Honda, Michael Van Der Mark, ha fatto registrare il miglior tempo nelle FP1 del test di oggi, girando 0.285 secondi più veloce di Xavi Fores che, sulla sua Ducati, ha chiuso al secondo posto. Il campione in carica Jonathan Rea ha conquistato il terzo crono, dopo aver dominato per la maggior parte del tempo prima che la pioggia iniziasse a bagnare tutto il tracciato.
 
La pioggia non è stato l’unico motivo di interruzione, infatti è stata anche esposta bandiera rossa a causa di una caduta di Peter Sebestyen, che è stato seguito a breve dal compagno di squadra Karel Abraham, nel Milwaukee BMW, alla curva 11. Il pilota ceco è stato sottoposto a un controllo medico ed è stato ritenuto idoneo per correre, nonostante il brutto highside di cui è stato protagonista.
 
Prima che iniziasse a piovere, Rea aveva mantentuo il miglior tempo nella classifica con il pilota catalano Jordi Torres, che aveva portato la sua Althea BMW fino in seconda posizione, ma successivamente la pista si è asciugata e ha permesso ai piloti di firmare tempi migliori. Chaz Davies sembrava destinato a battere il tempo di Rea, prima che Xavi Fores mettesse a segno un gran bel crono sulla sua Panigale R del Barni Racing Team, che lo ha catapultato in cima alla classifica; il pilota valenciano ha dimostrato ancora una volta il motivo per cui si è meritato un posto fisso nel WorldSBK nel 2016, dopo aver sostituito per alcuni round l’infortunato Davide Giugliano nella scorsa stagione. Il pilota romano, della Ducati, è stato il miglior italiano in pista e ha chiuso in ottava posizione, con un secondo di ritardo, dietro a Sylvain Guintoli.
 
Michael Van Der Mark, campione 2014 del WorldSSP e tre volte sul podio da debuttante nel WorldSBK nel 2015, ha utilizzato gli ultimi minuti per fare un giro velocissimo che lo ha visto con un vantaggio di quasi mezzo secondo nella maggior parte dei settori, tagliando alla fine il traguardo con poco meno di tre decimi di vantaggio. La sessione si è conclusa un po’ presto, con un incidente di Alex De Angelis: il pilota di San Marino è passato dal centro medico per un controllo e la caduta ha fatto sbandierare la bandiera rossa, ma il pilota di Aprilia è stato ritenuto idoneo per continuare a correre e conoscere meglio la sua nuova moto.
 
I piloti WorldSBK sperano in una seconda sessione asciutta a Phillip Island, per 
continuare al meglio la preparazione al primo round della stagione 2016.

PDF FP1

FONTE:
http://www.worldsbk.com/it/notizie/2016/Michael+Van+Der+Mark+impone+il+suo+ritmo+in+Australia


1
Create a website